Condominio: Infiltrazioni terrazza uso esclusivo rimborso per lavori indifferibili

postato in: News | 0

in caso di infiltrazioni sul terrazzo di uso esclusivo, il condominio- proprietario esclusivo  che, per porre rimedio ai danni nell’unità immobiliare sottostante,  interviene effettuando dei lavori urgenti volti alla riparazione e al ripristino dello stato dei luoghi viene rimborsato dagli altri condomini soltanto nell’ipotesi in cui dimostri l’indifferibilità dei lavori. Ciò è quanto ha previsto la Suprema Corte di Cassazione con ordinanza  n. 4684 del 28.02.2018. A tale riguardo gli Ermellini statuiscono: ” nel caso di specie, l’urgenza dell’intervento manutentivo della terrazza di uso esclusivo, posta dall’attore a fondamento della sua domanda di rimborso delle spese anticipate, non era stata specificamente contestata dai convenuti nel giudizio di primo grado, e che tale circostanza – come correttamente rilevato dal Tribunale – non potesse perciò essere oggetto di contraria allegazione nel processo di gravame: quanto residui come fatto incontroverso tra le parti, rimane per ciò solo non bisognoso di prova”. Si osserva, invero, che  i condomini, i quali non intendevano riconoscere l’urgenza di simili lavori erano stati destinatari di una sentenza di secondo grado che aveva evidenziato che essi avevano tenuto in primo grado una condotta processuale di non contestazione, dunque in sede di giudizio di Cassazione, ben avrebbero  dovuto invece allegare e dimostrare l’erroneità di siffatta  affermazione, indicando specificamente nel loro  ricorso, ai sensi dell’art. 366, comma 1, n. 6, c.p.c., gli atti difensivi in cui fosse stata sin dall’inizio dedotta l’insussistenza dell’urgenza ex art. 1134 c.c.

 

 

Lascia un commento